La sicurezza il primo pensiero: gli allarmi antifurto

Nonostante la produzione di leggi a tutela dei propri beni, della proprietà individuale, della casa e della persona, non c’è dubbio che il tema della sicurezza personale anche nel nuovo millennio sia tra i più sentiti. Non può quindi sorprendere che insieme alle leggi di tutela della persona, siano cresciuti anche i pericoli di aggressione e con essi la tecnologia per difendersi. In una recente audizione della Commissione parlamentare di inchiesta sulle condizioni di sicurezza e sullo stato di degrado delle città e delle loro periferie, il presidente dell’ISTAT Giorgio Alleva ha sottolineato come esista oggi una volontà di allontanarsi dal centro, per godere di più spazi, ma che al contempo le aree periferiche stanno sempre più diventando distanti, in senso sociale, dalle aree marginali. Aree ciò dove si addenso un disagio di tipo economico e sociale. Viviamo – insomma – in contesti urbani sempre meno sicuri.

E non può meravigliare che la percezione della mancata sicurezza, aumenti la necessità di sapere cosa succede in certe zone, se sono sicure, abitabili, se è possibile far crescere una famiglia.

In questo contesto la tecnologia da anni sta aiutando tutte le famiglie italiane attraverso i sistemi di protezione della casa. Grazie a sistemi di allarme come quelli progettati da Verisure è possibile installare un allarme antifurto per la casa di nuova generazione, basati sulla tecnologia senza fili. Facili da installare, non richiedono l’intervento di lavori a muro o di ulteriori allacci elettrici. Questa tipologia di allarmi si guidano attraverso l’uso di un APP specifica progettata per tablet e smartphone, questo significa che è possibile controllare cosa succede alla nostra abitazione mentre siamo fuori, in qualsiasi momento.

Gli antifurto moderni oltre che essere poco invasivi, sono dotati di funzioni supplementari che vanno dall’avviso alle guardie giurate o alle forze dell’ordine di un tentativo di furto al pulsante di chiamata di emergenza, impostato sulla Centrale Operativa. L’assistenza 24 h su 24 e la garanzia costante, anche per gli aggiornamenti relativi alle applicazioni e ai programmi.

Ma quali sono i vantaggi nell’installazione di un antifurto wireless?

Detto che viene installato e gestito con facilità esso è costruito in modo da non ostacolare la vita quotidiana. È facile da disinserire quando non serve e trae in inganno i malintenzionati perché è del tutto invisibile. Inoltre è esteticamente gradevole, non richiede lavori aggiuntivi e quindi si maschera bene all’interno dell’arredamento, con delle ricadute notevoli sui costi di installazione e sulla sua affidabilità.

Grazie alla sempre maggiore richiesta di allarmi e all’entrata sul mercato di nuovi attori, i prezzi sono accessibili, ma non scontano una mancanza di qualità. Gli allarmi per la casa oggi si possono configurare secondo le proprie esigenze, anche via internet, sui siti dei produttori. Un preventivo online in genere consente di ottenere un prezzo calmierato, di corrispondere a un’offerta con limiti di tempo e comunque di scegliere la soluzione più adatta alle proprie esigenze.

fonti istat: Alleva sulla sicurezza.

Commenta per primo!

Lascia un commento

Your email address will not be published.


*