Piastra per capelli: come sceglierla?

Come scegliere la piastra per capelli

Capelli ricci, lisci o frisé? La piastra per i capelli è un piccolo apparecchio, che serve a donare una piega perfetta alla chioma, utilizzando una combinazione di calore e pressione. Si tratta di un accessorio per la bellezza davvero molto utile per la maggior parte delle donne, ma soprattutto fondamentale per chi da riccia vuole diventare liscia e viceversa! Ovviamente, come tutti gli strumenti di bellezza e non solo, presenta vantaggi e svantaggi, che bisogna valutare accuratamente. Il nome sembra un po’ strano: piastra per capelli. Ma sul suo utilizzo la dice lunga. Ogni riccio un capriccio, ogni riccio una spesa, ogni riccio un tormento… i capelli ricci non sono proprio i migliori amici delle donne. Per non parlare poi dei capelli mossi! Non è certo quale tra i due sia il male peggiore. Da un lato, sembra che il riccio abbia maggiore gradimento, perché comunque dona al viso un senso sbarazzino, divertente e disinvolto; il mosso, invece, è un classico “ne carne e ne pesce”, una specie di inutile soprammobile, da rimuovere quanto prima: “Ops amore, il candelabro che ci ha regalato tua mamma è caduto è si è fatto in mille pezzi!”.

Non è tutto oro quello che luccica

Nonostante il riccio brilli di luce propria, è anche vero che rimarrà sempre identico a se stesso. Difficilmente, infatti, le donne ricce riusciranno a cambiare completamente veste, se non per un breve periodo di tempo (una serata in discoteca o il matrimonio della migliore amica). Inoltre, per ottenere una piega perfetta di un riccio indomabile, è necessaria la mano esperta di un parrucchiere. Tutta un’altra storia, invece, per i capelli mossi, che possono essere più facilmente stirati. In fondo, li separa dall’unica forma che li appartiene solo qualche timida onda. Armati di spazzola e phon, senza troppa fatica, si può ottenere un capello liscio perfetto. E per chi non ha molto tempo a disposizione, può utilizzare direttamente la piastra per capelli. Ovviamente, il capello liscio non è la forma perfetta, perché anch’esso presenta i suoi bei problemi. Le ragazze dai capelli lisci, infatti, nonostante siano invidiatissime da tutte noi, non sono poi così tanto felici come crediamo. Ricorda: l’erba del vicino è sempre più verde!

La scelta della piastra per capelli

Scegliere la piastra per capelli più adatta alle nostre esigenze non è semplice, perché ogni prodotto è adatto ad un particolare tipo di capello e costruito per ottenere un particolare tipo di risultato. Questo significa che una piastra per capelli lisci, sarà differente nelle funzioni e spesso anche nella forma, rispetto ad una piastra per ottenere ricci perfetti o i frisé. In poche parole, significa che non esiste al mondo una piastra migliore di un’altra, piuttosto un modello più adatto di un altro per il risultato che desideriamo ottenere. Oltre a fornire numerosi vantaggi però, dobbiamo anche parlare dei piccoli svantaggi offerti da questo piccolo elettrodomestico. Innanzitutto, il calore rovina il capello, sempre. Se vengono utilizzate troppo spesso e con temperature non adatte al nostro capello, rischiamo dopo qualche mese di utilizzo di ritrovarci capelli secchi e sfibrati, con doppie o triple punte. Al peggio non c’è mai fine!

Commenta per primo!

Lascia un commento

Your email address will not be published.


*