Come applicare il rossetto

Come applicare il rossetto

Prima di partire con l’articolo vero e proprio, è doveroso fare una piccola premessa: come qualsiasi altra tecnica di makeup, anche l’applicazione del rossetto non è universale, ma esistono tecniche diverse. Questo perché, dipende tutto dai gusti personali di una persona, dallo stato delle labbra e dalla tipologia di rossetto da applicare.

Difficoltà di applicazione del rossetto

In generale, potremmo dire che è più difficile applicare un rossetto scuro che color pelle. Perché col primo è necessario essere più precise che con il secondo. Inoltre, è necessario capire se piacciono di più le labbra definite o più naturali. In quest’ultima circostanza, è possibile procedere direttamente con l’applicazione del proprio rossetto preferito, mentre nel caso in cui si desiderano labbra più definite, sarà necessario perdere qualche minuto in più, per l’applicazione della matita. Secondo la mia modesta opinione, il rossetto da “indossare” più difficile, è quello di colore chiaro, mi riferisco a colori molto più chiari rispetto a quello delle proprie labbra: rosa pallido o nude. Perché? Tra tutti i rossetti, questi sono quelli che meglio mettono in risalto i difetti, come piccole pellicine. In inverno poi, sono difficili da applicare e rimuovere.

Quale rossetto scegliere

In generale, ogni donna dovrebbe scegliere un rossetto due tinte più chiare o più scure del proprio colore delle labbra. Questo è il rossetto che si “indossa” più facilmente. I rossetti color carne, insomma, sono i migliori, perché consentono di barare un pochettino. Fanno sembrare le labbra leggermente più grandi e di sistemare un eventuale labbro irregolare, con un’applicazione appropriata. Inoltre, sono quelli che si abbinano meglio a qualsiasi tipo di trucco per palpebre e contorno occhi. Con questi ultimi, quindi, è possibile sbizzarrirsi a proprio piacimento, perché il rossetto color carne rappresenta sempre un’ottima ancora di salvezza! Ma cosa fare prima di applicare il rossetto? Innanzitutto, le labbra devono essere ben idratate. Al mattino, bisogna spazzolarle con un po’ di acqua e idratarle con del burro di cacao. Non devono mai apparire però, burrose o scivolose, perché in questo caso, l’applicazione del rossetto risulterebbe più difficile.

Come si procede

Il rossetto quindi, si applica su labbra in perfetta forma o per nascondere qualche piccolo difettuccio. Personalmente, consiglio sempre l’applicazione di una matita per definire i contorni. Tuttavia, la corrente dei makeup artist, in questo caso, si divide. C’è chi preferisce una matita per il contorno labbra, dello stesso colore del rossetto e chi invece, preferisce un colore che ricordi il colore della labbra. Io, preferisco sempre la matita dal colore simile al rossetto, ma si tratta di gusti personali. Per quanto riguarda l’applicazione del rossetto, va bene qualsiasi stick, ma se si desidera essere molto precise, allora non si può fare a meno di utilizzare il pennello! Questi sono perfetti, soprattutto per coloro che hanno superato una certa soglia di età e le labbra non sono più belle, giovani e forti come una volta. Per utilizzarlo, si preleva dallo stick un po’ di rossetto e si intinge il pennello, facendo attenzione ad essere il più precise possibile.

Commenta per primo!

Lascia un commento

Your email address will not be published.


*